Siringate di ricotta - Ricetta Siciliana

Antichissima ricetta siciliana della zona di Agrigento.
L'origine del nome è incerto.  Per qualcuno è dovuto alla forma simile ad una siringa, per altri, all'attrezzo che si dovrebbe utilizzare per formarli, una siringa da pasticceria, ma non so se ai tempi in cui risale questa ricetta esistesse di già questo attrezzo.
Io ho usato lo stesso metodo delle Crispelle di riso uso Benedettini








Ingredienti
Ricotta di pecora (asciutta) g 500
Zucchero semolato g 150
Farina circa 00 g 200  (dipende dall'umidità della ricotta)
Uova intere 2 medie
Miele g 200
Cannella in polvere (quantità a piacere)
Vaniglia 1 bustina
Olio di semi di arachide




Preparazione
Battere le uova con lo zucchero e incorporarle alla ricotta setacciata.
Aggiungere la cannella, la vaniglia e la farina, poco alla volta, facendo ben incorporare, fino ad ottenere un composto consistente ma non troppo.
A questo punto, usare il metodo che si preferisce per formare i bastoncini (Vedi qui il mio).
Tuffarli in olio non eccessivamente bollente per evitare che si bruci velocemente l'esterno.
Appena saranno dorati, sgocciolarli e appoggiarli su carta da cucina.
Sistemarli sul piatto di servizio e versargli sopra il miele leggermente riscaldato con un cucchiaio d'acqua.

Stampa la Notizia Proponi suOkNotizie

Torta Nua con crema agli agrumi

Una torta semplice da preparare, soffice, golosa e particolare perché farcita prima della cottura.
Le farciture e le aromatizzazioni possono essere diverse in base ai gusti. E' possibile utilizzare  crema pasticcera,  marmellate e aromi vari, ma il metodo di preparazione rimane invariato.
Per la buona riuscita di questa torta è necessario usare uno stampo di dimensione ben precisa in base alla quantità d'ingredienti. Anche la temperatura del forno deve essere esatta.
Io ho scelto di farcirla con una crema pasticcera aromatizzata agli agrumi di Sicilia.






Ingredienti
Farina 00 g 300
Uova intere 4
Latte g 100
Zucchero semolato g 200
Olio di semi di mais g 130
Lievito per dolci 1 busti
Vanillina 1 bustina
Sale 1 pizzico
Per la crema
Latte intero ml 500
Farina 00 g 25
Amido g 25 
Tuorli 2
Zucchero semolato g 80
Scorza di 1/2 arancia
Scorza di 1/2 limone
Scorza di mandarino 1 pezzetto




Preparazione
La crema:
Portare quasi ad ebollizione il latte con la vaniglia e le scorze d'agrumi ben lavate.
In una ciotola, sbattere i tuorli con lo zucchero fino a renderli chiari e, continuando a sbattere, unire a filo una parte del latte tiepido.
Dopo, aggiungere l'amido e la farina setacciati poco per volta.
Unire questo composto al latte rimasto nella pentola, rimettere sul fuoco e portare ad ebollizione, mescolando continuamente fino ad addensamento della crema.
Togliere dal fuoco e fare raffreddare completamente.
La torta:
Accendere il forno e portarlo a 180°.

In un'altra ciotola montare con lo sbattitore le uova con lo zucchero, la vanillina e un pizzico di sale.
Appena il composto diventa cremoso aggiungere pian piano, continuando a sbattere,  l'olio, il latte, la farina ed il lievito setacciati.
Versare il composto in uno stampo rotondo 25 x 6, imburrato ed infarinato.
Distribuire in superficie, con un cucchiaio, la crema agli agrumi disponendola in maniera circolare ed infornare subito.
Far cuocere per circa 45 minuti.
Se durante la cottura la torta si colora troppo in superficie, coprire con carta forno bagnata e strizzata, ma non aprire il forno nei primi 15 minuti.
A cottura completata, sfornare, fare raffreddare, sformare e, se di gradimento, spolverizzare con zucchero a velo.



Stampa la Notizia Proponi suOkNotizie

Il Buccellato dolce natalizio siciliano

Il Buccellato   è una preparazione tipica siciliana ufficialmente riconosciuta e inserita nella lista dei prodotti agroalimentari tradizionali italiani del Ministero delle politiche Agricole, Alimentari e Forestali.
E' un dolce di pasta frolla con un ricco ripieno tradizionale natalizio ed è diffuso in tutta la Sicilia, anche se con forme diverse.
La forma più diffusa è questa a ciambella da dove deriva il nome buccellato che, tradotto in siciliano, è "cucciddatu" (ciambella).  









Ingredienti

Farina 00 g 500
Zucchero semolato g 150
Strutto g 150
Latte 1/2 bicchiere
Lievito per dolci 1 cucchiaino
Miele 4 cucchiai
Fichi secchi g 400
Uva passa g 100
Mandorle pelate g 50
Cioccolato fondente g 50
Vino cotto oppure Marsala
Scorza grattugiata di 1 arancia
Cannella in polvere 1/4 di cucchiaino
Chiodi di garofano in polvere 1 pizzico
Vanillina 1 bustina  



Preparazione

Mettere i fichi  ad ammollare in acqua per 15 minuti , dopodiché asciugarli e tritarli a coltello. Tritare le mandorle in un mixer. In un tegame versare i fichi, l'uva passa, le mandorle, il miele, un paio di cucchiai di vino cotto, o Marsala, e fare scaldare su fiamma bassa, mescolando ripetutamente per 5 minuti. Dopodiché, togliere da fuoco e aggiungere il cioccolato tritato,  la cannella, i chiodi di garofano e la scorza d'arancia. Amalgamare bene tutti gli ingredienti, mescolando, e fare raffreddare totalmente.
La preparazione di questo ripieno può essere fatta anche il giorno prima..
Impastare la farina con lo zucchero, lo strutto, la vanillina, il lievito e, poco per volta, il latte fino ad ottenere un composto consistente, aggiungendo altro latte se necessario.
Avvolgere l'impasto con pellicola trasparente e lasciarlo in frigo per circa 30 minuti.
Trascorso il tempo, stendere la pasta con il mattarello  in sfoglie non molto sottili, ricavare dei rettangoli, distribuire al centro il ripieno lasciando un pò di bordo, arrotolare dal lato più lungo, saldare il bordo pressando con le dita e chiudere a ciambella.
Adagiare i buccellati su di una teglia con il fondo coperto da carta forno.
Pizzicare, con una pinza, il bordo dei buccellati.
Infornare a 200° fino a leggera doratura.
Sfornare, fare raffreddare, spennellare leggermente con il miele e decorare con pistacchi tritati, ciliegie candite o altra frutta candita.
Stampa la Notizia Proponi suOkNotizie

Zuccotto di rollè con ricotta e mascarpone al cacao

Lo zuccotto di rollè è un dolce pronto in 10 minuti, un dolce da preparare all'ultimo momento per gli ospiti improvvisi o per un invito inaspettato, o anche programmato. Visto l'avvicinarsi delle festività natalizie è bene conoscere e provare questa ricetta.
In realtà, più che ricetta la chiamerei idea, tanto che non mi va neanche di dare dosi precise. Motivo per cui, ognuno si regoli in base alle proprie preferenze.
Ingredienti

Rollé di Pan di Spagna e crema (tra quelli confezionati che si trovano nel reparto brioscine)
Crema pasticcera oppure Formaggio cremoso, lavorato con zucchero e aromi ( ricotta/mascarpone/ecc...)
Bagna a scelta (liquore/caffè/latte/sciroppo di zucchero/ecc...)
Stampo per zuccotto oppure una ciotola rotonda senza bordi interni
Pellicola trasparente da cucina



Preparazione

Foderare l'interno dello stampo con la pellicola, facendone fuoriuscire abbondantemente.
Tagliare il rollé a fette spesse e disporle sulle pareti interne.
Spennellare leggermente l'interno con la bagna e riempire con la crema scelta (la mia:ricotta, mascarpone, zucchero e poco cacao) fino a circa mezzo centimetro sotto il bordo.
Coprire la superficie con altre fette di rollé.
Chiudere con la pellicola pressando il tutto con le mani.
Mettere in frigo per fare ben assemblare il dolce.
Sformare lo zuccotto su di un piatto, togliere la pellicola e se l'esterno risulta asciutto, spennellare con la bagna.
Il dolce è già pronto (io l'ho lasciato al naturale, perchè mi piace l'effetto visivo) ma volendo, può essere decorato con fiocchi di panna o altro secondo fantasia.





Stampa la Notizia Proponi suOkNotizie
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...