Minestra di riso e zucca al ginepro

La zucca, con i suoi bellissimi colori verde e arancio, in diverse tonalità, e le sue diverse forme,  rappresenta la genuinità dei cibi di una volta,  trascurata per un po',  ma adesso certamente rivalutata.
La zucca si presta a diverse preparazioni sia salate che dolci, come minestre, creme, ripieni e confetture. Molto utilizzata nella pasticceria siciliana è la "Cucuzzata",  zucca candita dalla preparazione molto elaborata.
La cremosità della polpa ben cotta, rende la zucca, particolarmente indicata alla preparazione di questa minestra buona e profumata.









Ingredienti


Riso Carnaroli g 500
Zucca g 500 (polpa)
Carota 1 piccola
Porro o Cipolla 1
Sedano 1/4 di costola
Aglio 1/2 spicchio
Bacche di Ginepro 
Burro g 50 (facoltativo)
Brodo vegetale l 2 circa
Parmigiano o Grana grattugiato
Olio evo / Sale


Preparazione

Tritare grossolanamente a piccoli tocchetti la cipolla, il sedano, l'aglio e  la carota dopo averli ben lavati e raschiati.
Versare le verdure in una pentola con olio e farle rosolare su fiamma moderata, mescolando spesso. 
Sbucciare la zucca, eliminare i semi ed i filamenti, tagliarla a tocchetti, unirla al soffritto e continuare la rosolatura per circa 10 minuti.
Quando le verdure saranno rosolate, aggiungere 3/4 di brodo, e far cuocere la zucca a fuoco lento con coperchio per 30 minuti, mescolando e schiacciandola spesso. 
Aggiungere il riso, salare e portare a cottura  (15 minuti circa) aggiungendo altro brodo, poco alla volta, se necessario.
La preparazione dovrà risultare cremosa e non brodosa.
A cottura ultimata, aggiungere il burro oppure l'olio,  il formaggio grattugiato e qualche bacca di ginepro, meglio se schiacciata per ottenere più aromaticità.
Mescolare,  fare riposare un paio di minuti e servire

Stampa la Notizia Proponi suOkNotizie

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...