Biscotti alle spezie (Gingerbread)


Anche mia figlia Federica, quest'anno ha voluto preparare i biscotti alle spezie o gingerbread, di origine anglosassone, prendendo la ricetta da una rivista di cucina che conservava da tempo.
Attrezzata di taglia biscotti natalizi, penna in silicone per decorazioni e un po di pazienza ha realizzato questi profumatissimi biscotti tipicamente natalizi per forma e sapore che possono, essere fatti con un buco nella parte superiore in modo da poterli appendere con un nastrino all'albero di natale oppure conservati in scatole di latta anche da regalare, come ha preferito fare Federica.
Li ho trovati veramente ottimi e adatti anche all'inzuppo.






Ingredienti x circa 30 biscotti
Per la pasta frolla
Farina 00 g 350
Zucchero g 160
Burro g 150
Uovo intero 1
Miele g 150
Cannella in polvere 2 cucchiaini
Noce moscata in polvere 1 cucchiaino
Zenzero in polvere  2 cucchiaini
Chiodi di garofano in polvere 1/2 cucchiaino
Bicarbonato 1/2 cucchiaino
Sale 1 pizzico

Per la glassa
Coloranti alimentari
Zucchero a velo g 200
Albume d'uovo 1

Preparazione
Su di un piano da lavoro oppure in una ciotola mettere la farina setacciata con lo zucchero, le spezie ed il bicarbonato.
Aggiungere il burro freddo a tocchetti, ed iniziare ad impastare, appena l'impasto risulta granuloso aggiungere il miele, l'uovo e continuare ad impastare fino a formare la pasta, il tutto deve avvenire velocemente per evitare di fare riscaldare troppo il burro.
Fare riposare l'impasto 1 ora in frigo, dopodiché, impastarlo di nuovo, stenderlo con il mattarello, tagliare nelle forme desiderate ed infornarli a 180° per circa 12 minuti.
Sfornare, fare raffreddare completamente e decorarli con la glassa ottenuta sciogliendo lo zucchero a velo con l'albume d'uovo, aggiunto poco alla volta (tutto potrebbe essere anche troppo) fino a raggiungere una consistenza sostenuta, adatta alla decorazione.
Dividere la glassa in diverse ciotoline ed aggiungere i coloranti scelti, Federica ha usato coloranti in gel.

A questo punto buon divertimento con le decorazioni e buon assaggio, ma aspettate 24 ore per fare asciugare bene la glassa e fare riposare la frolla.



Stampa la Notizia Proponi suOkNotizie

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...