Spaghetti con sugo al nero di seppia

La pasta con il nero di seppia, fa parte delle pietanze tipiche siciliane, si prepara spesso durante l'inverno, periodo in cui le seppie sono più grosse e hanno le vescichette con più nero.
Esistono diverse versioni di ricette… c’è chi usa il pomodoro fresco o quello in bottiglia invece del concentrato, chi l’aglio invece della cipolla, ecc. E’ sempre questione di gusti e usi…
Quella che segue è la ricetta che da sempre si fa nella mia famiglia e alla quale sono legata per tradizione






Ingredienti
Seppie g 500
Cipolle lunghe fresche 2 grosse
Concentrato di pomodoro 2 cucchiai
Olio extra vergine d’oliva 
Sale


Preparazione
Pulire le seppie o farle pulire dal pescivendolo, recuperando le vescichette con il nero.
Lavarle e tagliarle in piccoli pezzi.
Fare appassire in un tegame le cipolle tagliate sottili con l’olio extra vergine d’oliva.
Aggiungere i tentacoli delle seppie tagliati a pezzetti ed il resto intero ( da consumare come secondo piatto), e farle rosolare per un paio di minuti.
Aggiungere il concentrato di pomodoro e un paio di bicchieri d’acqua e far bollire per qualche minuto.
Aggiungere al sugo le vescichette con il nero e fare cuocere per 15/20 minuti, mescolando di tanto in tanto e aggiungendo altra acqua a piccole dosi, se necessario, considerando che a fine cottura il ragù deve risultare denso.
Lessare gli spaghetti in abbondante acqua salata, scolarli e versarli in un tegame con metà di ragù di seppie.  Spadellare velocemente e servire con altro sugo su ogni porzione.




Stampa la Notizia Proponi suOkNotizie

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...