Naan aromatizzato - Pane indiano

Il Naan è un pane di origine indiana, ma diffuso in tutto il mondo orientale e, da un po' di anni, anche nel mondo occidentale.
E' il pane che troviamo in diverse panetterie e che viene chiamato genericamente pane arabo o pane azzimo (senza lievito).
Il fatto che sia considerato pane senza lievito è da attribuire alla sua forma piatta ma, in realtà, pare che originariamente sia un pane fatto con lievito madre.
Ancora oggi, probabilmente solo artigianalmente, nei paesi orientali, il Naan viene cotto in vasi di terracotta.
Questa è una ricetta casalinga alla portata di tutti.
Si prepara velocemente e con il metodo di cottura descritto nella preparazione si ottiene un risultato molto simile all'originale.








Ingredienti
Farina 0 g 280
Yogurt bianco ml 100
Acqua ml 100
Miele 2 cucchiaini
Sale 1 cucchiaino
Burro fuso g 30
più un pezzetto per spennellare
Lievito istantaneo 1 cucchiaino colmo
Pepe nero o peperoncino facoltativo
Aromi a scelta
(io ho messo i seguenti)
Aglio secco 1 cucchiaino
Cipolla secca 1 cucchiaino
Coriandolo in polvere 1 cucchiaino


Preparazione
Mettere la teglia, che servirà per cuocere il Naan, dentro al forno, che dovrà essere acceso e portato alla massima temperatura.
Nel frattempo in una ciotola mettere acqua, yogurt, farina, miele, sale e aromi.
Dare una leggera impastata, aggiungere il lievito e continuare ad impastare fino ad ottenere una pasta liscia e morbida, dopodiché lasciarla riposare per una decina di minuti.
Mettere l'impasto sul piano da lavoro leggermente infarinato, picchiettarlo con le dita e ricavare 4 palline (o più palline per ottenere pezzature  di dimensioni più piccole).
Rotolare ripetutamente ogni pallina con il palmo della mano sul piano da lavoro per farla compattare.
Stendere ogni pallina in forma ovale con uno spessore di circa 8 millimetri  e metterle nella teglia calda.
Infornare per circa 4-5 minuti fino a quando non si gonfiano, dopodiché passarle sotto il grill qualche secondo per farle scurire in superficie.
Sfornare i Naan, spennellarli con il burro e consumarli caldi o tiepidi. 

Stampa la Notizia Proponi suOkNotizie

2 commenti:

  1. È tanto che lo volevo provare a fare..copio la ricetta e nel fine settimana mi metto a lavoro! ! Grazie;-)! Buona giornata! Elisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Elisa vedrai com'è facile e veloce, fammi sapere! Grazie

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...