La dolce e profumata ciambella di mamma

Ricordo quando ero bambina, negli anni '60, e mia mamma preparava la ciambella con quella ricetta magica avuta da una sua amica che, avendola preparata per prima, la faceva conoscere come fosse tra le più elaborate preparazioni... quella ricetta che, solo a leggerla o a sentirla leggere, nel mio caso, già sprigionava profumi.
Allora esistevano in commercio solo due o forse tre tipi di merendine confezionate e quando la mamma preparava la ciambella era una festa.
Mentre la mamma miscelava e sbatteva, rigorosamente a mano, tutti gli ingredienti utilizzando una forchetta, la guardavo incantata.
Quella ricetta la seguiamo ancora oggi in famiglia, ed io uso lo stampo originale degli anni sessanta che conservo e custodisco gelosamente.
La ricetta è semplice, così come il sapore, ma il ricordo la rende unica....




Ingredienti
Farina 00 g 400
Zucchero g 200
Uova intere 3
Margarina Gradina g 100
Latte 1 bicchiere
Lievito vanigliato 1 bustina
Uva passa/Cioccolato in scaglie a scelta



Preparazione
Iniziare a sbattere le uova con lo zucchero fino a farle diventare chiare e spumose.
Aggiungere, poco alla volta, la farina e il latte, alternandoli.
Fare fondere la margarina e aggiungerla al composto, continuando a mescolare.
Per ultimo aggiungere la bustina di lievito e a scelta l'uva passa o il cioccolato, ma è facoltativo (si può fare anche senza).
Infornare a 180° fino a quando è ben lievitata e dorata, circa 20 minuti ma dipende dal forno.
Prima di sfornare definitivamente fare la prova stecchino. Deve uscire asciutto. In caso contrario continuare la cottura e, per evitare di far dorare troppo la superficie, coprirla con carta forno bagnata e strizzata.
Sfornare, fare raffreddare e mangiare a colazione, merenda e quando volete.
A casa mia finisce subito e non ho neanche il tempo di decidere quando mangiarla!











Stampa la Notizia Proponi suOkNotizie

2 commenti:

  1. adoro i dolci semplici che abitualmente preparo per le colazioni del mio B&B e questo è andato a ruba

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Carlotta e grazie per il commento! Dove si trova il tuo B&B?

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...