Cuori di carciofi trifolati con pomodorini

In primavera i carciofi raggiungono la giusta maturazione ed è proprio in questo periodo che dovrebbero essere consumati, anche se si trovano sul mercato a partire dalla stagione autunnale. In primavera si ha anche il giusto rapporto qualità prezzo e, proprio perchè costano poco, si possono comprare in grande quantità, sbizzarrendosi nella realizzazione di diverse ricette... dagli antipasti  ai contorni, come condimento per primi e secondi piatti  ecc...
Le ricette che descrivo in questo post prevedono l'utilizzo dei cuori dei carciofi e quindi la pulitura o mondatura dei carciofi stessi.
Questa operazione consiste nello staccare, con le mani, le foglie esterne del carciofo lasciando solo il cuore che dovrà essere ripulito, dalla peluria interna, con la punta di un coltello.
In questa fase di pulizia dei carciofi, io uso dei guanti in lattice perchè, pulendone tanti, mi si annerirebbero le mani. Man mano tuffo i cuori in una ciotola con acqua e succo di limone per evitare che si anneriscano per via delle sostanze che contengono.
Le ricette sono semplici, non ci sono dosi, ognuno le adatta al proprio consumo. Sono delle idee a dimostrazione della versatilità di questo ortaggio.

            Cuori di carciofi trifolati con pomodorini




Dopo aver pulito i carciofi, tagliare i cuori a spicchi e  sbollentarli 1 minuto in acqua, dopodichè tirarli fuori e farli sgocciolare bene. In una padella fare soffriggere, leggermente, uno spicchio d'aglio, aggiungere il prezzemolo, i pomodorini tagliati, i cuori dei carciofi,  incoperchiare e fare rosolare per un paio di minuti.
Disporre la preparazione ancora calda su un piatto da servizio e distribuire sopra tocchetti di pecorino fresco.
Si consuma freddo, come antipasto o contorno.


Stampa la Notizia Proponi suOkNotizie

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...